Organizzazioni di Nessuna Utilità – L’Onu

Standard

Per la rubrica Organizzazioni di Nessuna Utilità oggi andremo alla “scoperta” dell’Onu, Organizzazione delle Nazioni Unite ma anche Organizzazione di Nessuna Utilità.

L’ente nacque con la Conferenza di San Francisco del 25 Aprile 1945 allo scopo di sostituire e prendere le veci della vecchia Società delle Nazioni che valse il Nobel per la Pace all’allora presidente statunitense Woodrow Wilson ma che, com’è noto, fallì miseramente il suo intento di mantenere la pace e prevenire lo scoppio di una eventuale seconda guerra mondiale. La SDN era infatti inserita in uno dei famosi 14 punti discussi alla Conferenza di “pace” di Versailles del 1919. E così, anni dopo, a Roosevelt venne l’idea dei “4 poliziotti” che stavano vincendo la Seconda Guerra Mondiale (che la stessa SDN avrebbe dovuto evitare, ndr) per fondare una nuova organizzazione, con lo stesso obiettivo della predecessora, i cui Membri Permanenti del Consiglio di Sicurezza sarebbero stati gli stessi stati vincitori della guerra: Usa, Regno Unito, Francia e Urss. Stalin, per paura di ricadere nell’orbita di un organizzazione prettamente atlantica, occidentale e filoamericana riuscì ad inserire nello stesso Consiglio di Sicurezza i cugini maoisti della Cina, che all’epoca inglobava ancora Taiwan. Continua a leggere

La #PoliticaPop

Standard
#PoliticaPOP, foro e palcoscenico, Cicerone e Sandy Marton. L’elezione di Donald Trump segna la definitiva affermazione del #PoliticoPopStar. Viviamo infatti nell’era della politica-social, dei post su Facebook e dei 140 caratteri su Twitter, nell’era della #MaratonaMentana e dei talk-show come palcoscenici. Dalla discesa in campo di Berlusconi ai “Vaffa-Day” di Grillo tutto è raccontato, tutto è descritto è tutti sono bombardati dalle televisioni. E allora, Signori abbandonate le tribune politiche della
Prima Repubblica ed entrate nell’era di Razzi, innamoratevi di Di Battista, come se fosse un teen-idol e discutete tra voi sull’Europa come quando gioca la nazionale. La politica è il più grande spettacolo al mondo, godetevela tutta e vivetela con noi. Perchè la politica
è di tutti.