CHICCO TESTA PER SPAZIO POLITICO

Standard

Ho avuto il piacere di conoscere Chicco Testa ad una conferenza nella quale parlava di energia e politiche ambientali. Biondo non è, bello non spetta a me dirlo ma di gentile aspetto sicuramente si. Se poi si ha la possibilità di conoscerlo si ha immediatamente conferma della sua affabilità e cortesia. In quell’occasione gli chiesi se fosse stato disponibile a concederci un’intervista per il nostro blog; non mi fece nemmeno finire la frase dicendomi con entusiasmo : “Si, la facciamo!” Così sono andato a trovarlo a Roma negli uffici di Sorgenia, della quale presiede il consiglio di amministrazione, a due passi da Fontana di Trevi. Di seguito vi propongo la nostra chiacchierata, ringraziando sinceramente il Dott. Testa per la gentilezza e l’interesse mostrati verso il nostro progetto.    Continua a leggere

#OTTIMISMO INTELLIGENTE MALTHUS IL FALSO PROFETA

Standard

Nonostante negli ultimi decenni in Occidente si sia verificato un intenso processo di secolarizzazione riguardo all’influenza della religione sulla società, al contempo possiamo dire che, quasi per compensazione, sono sorte numerose religioni “laiche” capaci di plasmare la vita di svariati milioni di persone come le religioni intese in senso classico. La religione laica per eccellenza è rappresentata, molto probabilmente, dall’ambientalismo; uno dei pilastri fondamentali su cui poggia questa corrente di pensiero è quello della limitazione dello sfruttamento delle risorse. Infatti, asseriscono gli ambientalisti, vivendo in un mondo “limitato” è fisiologico che lo sviluppo (che comporta un sempre maggiore consumo di risorse naturali per garantire maggior livelli di benessere) non possa essere illimitato, specialmente considerando la crescita demografica a livello mondiale. Ma da dove nasce questa idea? Continua a leggere

LA MARIANNA: LA LEOPOLDA DI GIOVANNI NEGRI

Standard

Correva l’anno 2010 e in quel di Firenze si iniziava a scrivere il primo importante capitolo della mitografia Renziana. Fu proprio in quella annata che vide la luce la prima edizione della Leopolda. Prima che il Rottamatore entrasse nel vorticoso mondo della politica nazionale, la Leopolda era semplicemente una vecchia stazione in disuso a Firenze, mentre adesso a tale termine si associa subito quel maestoso meeting che ha trasformato l’ex sindaco della capitale del Rinascimento nel politico più chic del Bel Paese. Nel corso di questi sette anni la Leopolda ha conquistato tutto: mente e cuore degli Italiani, la segreteria del PD e Palazzo Chigi. Per tutto questo tempo non abbiamo sentito parlare d’altro, come se non esistessero altre iniziative degne di essere raccontate dallo story-telling giornalistico italiano. Ma è davvero così? Ovviamente No! Scuriosando un po’ tra le varie iniziative che nel nostro paese nascono e si sviluppano lontano dai riflettori dei talkshow e dei Telegiornali, si possono scoprire tantissime realtà politiche e culturali che vale la pena conoscere. Nell’ultimo periodo ho scoperto La Marianna. Cos’è? Un progetto ambizioso ideato da Giovanni Negri, imprenditore,giornalista, beniamino di Continua a leggere