#GHOSTWRITER

Standard

Poche e semplici righe per lanciare la nuova rubrica di Spazio Politico “Ghost Writer”. La mission di questo progetto? Creare uno spazio di confronto per le migliori energie di questo paese, ovvero i giovani delle scuole superiori e delle università, dove poter contribuire in prima persona alla narrazione politica e sociale che investe l’Italia ed il mondo. Uno spazio dedicato ai giovani quindi? Effettivamente non una grande novità, anche se, come dice Roberto Benigni nel film “La tigre e la neve”, la novità è la cosa più vecchia del mondo.Una cosa è certa, questo non è assolutamente un progetto che prende vita dalla retorica becera del giovanilismo a tutti i costi, del compatimento nei confronti delle nuove generazioni. Questa è un’opportunità per prendere parte al confronto e all’interesse per ciò che accade tutti giorni, ogni ora e ogni minuto e che inesorabilmente sembra passarci sopra senza che si batta ciglio. Tutto ci trapassa senza che nessuno di noi urli lo sdegno, il disagio o, se lo ritenesse giusto, la compiacenza e la condivisione. Ecco perché la rubrica si chiama “Ghost Writer”, non perché fa riferimento alla professione di autore di testi altrui, ma perché i giovani vengono considerati fantasmi e, spiace dirlo, a volte lo sono con ragione. Nessuno prenderà a cuore realmente le sorti di noi ragazzi, solo noi possiamo farlo. Solo noi possiamo uscire dallo status di fantasmi trasparenti ed inascoltati, possiamo farlo “prendendo corpo”, possiamo farlo cominciando a dare corpo e voce alle nostre idee. Dunque eccoci alla seconda parola della rubrica (writer). Siate autori, narratori, cantastorie. Scrivete di politica, cultura, tecnologia, scrivete di futuro ma anche di presente e di passato, perché, come dice un vecchio detto: “Se è vero che la politica non è tutto, altrettanto vero è che tutto è politica.” Il sottotitolo del nostro blog è “Sei ragazzi con gli occhi sul mondo” perché in sei abbiamo cominciato a guardarci intorno, saremmo però sinceramente felici se potessimo cambiarlo questo sottotitolo, sostituendolo con “Una generazione con gli occhi sul mondo”.

MANIFESTO DI  #GHOSTWRITER

Molto spesso sentiamo parlare di educazione al digitale, lotta alle fake news, barbarie sul web, cyber- bullismo. Per questo chiediamo agli aspiranti autori di questo spazio di seguire poche semplici regole, così da poter costruire tutti assieme un network di confronto e discussione quanto più civile ed ordinato possibile.

  • Cerchiamo di documentarci su ciò che scriviamo.
  • Evitiamo il linguaggio barbaro che sempre di più caratterizza il confronto sul web.
  • Partecipiamo! Partecipate!

Detto questo i sei ragazzi di Spazio Politico augurano buona narrazione a tutti. Mandateci i vostri pensieri e le vostre idee a spaziopoliticoredazione@gmail.com con il vostro nome e la scuola o l’università dove studiate in modo che possiamo darvi spazio sulle nostre piattaforme social. Scriviamo insieme la formula di una generazione che troppo spesso viene definita perduta:

                                                          -Ghost+Writer=Identità  

Lorenzo Marretti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...